Official Rat-Man Home Page

Do it yourself!

di Leo Ortolani

Significa “fatelo da soli”, ma non è un incitamento alla vita da single, come Aldo potrebbe pensare!
E’ invece una simpatica iniziativa che solo un albo come Rat-Man poteva offrire ai suoi lettori!
Un albo alla realizzazione del quale siete chiamati a partecipare, intervenendo là dove nessun uomo ha mai corretto prima!
Già… perché a un’attento esame delle storie, sono (orrore!) comparse delle piccole e fastidiose incongruenze sparse qua e là, che potrete adesso correggere da soli, grazie a una lista fornitami cortesemente dai lettori!
Non parleremo di quelle legate alla cronologia che, partendo dalle prime mitiche segnalazioni di Loris Cantarelli, Maestro Cronologico Totale, sto lentamente risolvendo con quella classe che mi contraddistingue (una terza media), ma di quelle piccole sviste (una data, una parola, un’affermazione incauta tipo “il più grande autore Marvel vivente”) che proprio non dovrebbero esserci!
Non avrete bisogno che di un bianchetto e di una penna, per partecipare all’operazione “Correzione Divina”.
Siete pronti? Si parte!

Il primo e più vecchio errore lo troviamo nella storia “Il ritorno!”, a pagina 75 di RMC3 (TRM3, pag. 15), dove Rat-Man afferma di non avere aperto la scatola con dentro il costume di Rat-Boy da 17 anni.
Sbagliato! Rat-Man smette il costume da Rat-Boy nel 1984 e viene richiamato dalla Seconda Squadra Segreta nel 1996. 12 anni. Non apriva quella scatola da 12 anni. Un bel colpetto di bianchetto sul 7, lasciate asciugare e sostituitelo con un 2!

E l’età di Ratty? Ratty ha due anni in meno di Brakko. Allora andate con il bianchetto in “Dimenticati dal tempo!” a pagina 1 di RMC10 (TRM6, pag. 65) e correggete l’età di Brakko, segnando 80 al posto di 82, perché a pagina 75 (pag. 92 su TRM6) Ratty afferma di averne 78, quattro in meno di Brakko.

Il più clamoroso? Prendete “Uomini e topi” (RMC34) a pag. 1 e leggete la data all’inizio. 4 novembre 1984. Peccato che nei precedenti cinque numeri la data fosse 9 novembre 1984! Siamo tornati indietro nel tempo? No! Alè! Giù di bianchetto!

Se vi sentite anche un po’ artisti, non potete mancare di rimettere l’uncino al posto della mano destra di Rat-Man in “Cinzia la barbara!”, (RMC 9, pagg. 15 e 17; TRM6 pagg. 19 e 21), che a volte si risana miracolosamente!

Anche Venerdì 12 non è esente da errori! Vi segnalo la battuta di Aldo “Mi ami?” a cui Bedelia risponde “Capitale della Florida”, che oltre a dimostrare una certa ignoranza della signorina, manifesta anche quella del Leo. La capitale della Florida è Tallahassee. Potete sostituire la risposta di Bedelia con “Città della Florida” a pagina 57 di RMC7, pag. 63 di TRM5, pag. 28 della raccolta Gigante.

Infine, nella storia “Squalo”, la frase “Tutti i turisti che frequentano Pèscola per le vacanze salterebbero”, con un rimando a un gioco di parole sui tappeti elastici nella pagina seguente, è stata corretta per sbaglio da un redattore in “Tutti i turisti… scapperebbero”. L’errore,che doveva essere una correzione (qua siamo al funambolismo!) lo trovate solo nella versione di TRM7 a pagina 40!

Bene, amici! Queste erano le segnalazioni che necessitavano di una piccola correzione. Se ne avete scoperte altre, non mancate di segnalarmele, ma se non volete finire il bianchetto, sarà meglio che vi convinciate che Giuda e l’investigatore Merlo parlano proprio così.

Alla profs…
Alla proz…
Alla prossima.

Lascia un commento

O