Official Rat-Man Home Page

Focus 18

La belva in noi!

Pubblicato su…

  • Rat-Man Collection 3 – Set. 1997
  • Rat-Man e I supereroi – Apr. 1999
  • Tutto Rat-Man 3 – Giu. 2002

Rat-Man viene mandato in missione tra le foreste canadesi per cacciare una belva responsabile di un furto. Dopo aver vagato per 18 giorni in cerca di tracce, Rat-Man incontra Wolverine e, credendo di aver finalmente trovato l’essere che cercava, ingaggia un combattimento con il mutante. Proprio quando Rat-Man è riuscito a immobilizzare Wolverine, gli giunge comunicazione che la belva non esiste e che i responsabili del furto sono un gruppo di ladri. Ma per Rat-Man ormai è una questione personale: per lui la belva esiste, ma il fucile si inceppa e non riesce a sparare…

Questa storia presenta il team-up di Rat-Man con Wolverine, il più famoso tra gli X-Men. La storia è ambientata nel periodo in cui il mutante canadese è fuggito da Arma X (il laboratorio che gli ha creato uno scheletro di adamantio) e si aggira per le foreste canadesi; nella continuity Marvel questo episodio si svolgerebbe subito dopo “Arma X” di Barry Windsor-Smith.
La costruzione della trama è molto particolare per una storia di supereroi poiché il rivale di Rat-Man (Wolverine) compare a pagina 10, su un totale di 14 pagine. Il risultato è una storia angosciante, costruita tutta in attesa dello scontro: per le prime 9 pagine Rat-Man avanza nel bosco innevato senza che avvenga nulla di importante per la trama, ma il lettore non ci presta troppa attenzione, affascinato da una serie di gag fulminanti e di tormentoni.

Pag. 4 – Nella prima vignetta Rat-Man dice: “Avrei dovuto inseguire quei ladri che hanno rubato il diamante nero il mese scorso…”. A pagina 13 scopriremo che gli escursionisti trovati uccisi erano in realtà i ladri del diamante nero ammazzatisi tra loro.

Pag. 10 – Qui compare per la prima volta Wolverine, il cui aspetto è dovuto a lunghi studi anatomici da parte di Leo; il risultato è simile al Wolverine disegnato da Barry Windsor-Smith.


Personaggi

  • Rat-Man
  • Wolverine
    James Howlett, il mutante oggi conosciuto come Wolverine, nasce nello stato di Alberta, in Canada, a fine XIX secolo. Secondo figlio dei ricchi John e Elizabeth Howlett, assiste all’omicidio del padre: lo shock provoca la manifestazione dei suoi poteri latenti, facendo spuntare degli artigli ossei da entrambe le mani. A seguito di un crollo nervoso, James cancella ogni ricordo dell’evento e si trasferisce vicino ai boschi, lavorando in miniera e passando il suo tempo libero in compagnia dei lupi, con i quali sente molte affinità. Il resto della vita di Logan è avvolta nel mistero: si conoscono solo mezze verità e qualche aneddoto su probabili avvistamenti e un periodo trascorso in Giappone. Il suo fattore rigenerante sembra agire contro gli effetti del tempo, che spiegherebbe il suo aspetto da trentacinquenne nonostate l’età che supera i 120 anni.
    Nella seconda metà del XX secolo il governo canadese sottopone Wolverine ad una serie di crudeli esperimenti per creare la perfetta macchina assassina: gli scienziati del Programma Arma X, un’organizzazione clandestina volta a trasformare i mutanti in supersoldati leali e obbedienti, rivestono lo scheletro e gli artigli ossei di Logan con l’adamantio, un metallo indistruttibile, e gli impiantano nella mente dei falsi ricordi per poterlo manovrare meglio.

Locations

  • Foreste innevate del Canada

Un pingback su “Focus 18

  1. Pingback: Pubblicati i Focus su “La Gatta” e “La belva in noi” : Official Rat-Man Home Page

Lascia un commento

O