Official Rat-Man Home Page

Le anteprime n. 2

Bologna, 2 Febbraio 2006.

di DeborohWalker

Future Film Festival, festival d’animazione in cui vengono presentate anteprime e conferenze con gli autori. E quest’anno, tra tutti gli eventi, spiccava la presenza di Leo Ortolani e dello staff della serie animata, che avrebbero presentato il cartone di Rat-Man.

Dopo aver fatto la fila fuori dal cinema per entrare, ci buttiamo finalmente dentro la sala e ci accomodiamo nelle poltroncine.
Dopo la presentazione di altre opere animate che vedremo in futuro sulla RAI, arriva finalmente il momento di Rat-Man! Senza altri indugi le luci si spengono e sul grande schermo compaiono le prime immagini ma…
Ehi!
Quello non è “Il silenzio dei Ratti!”, lo stesso episodio già presentato al Romics e Luccacomix!!
E neanche Leo sapeva nulla della cosa! Infatti a sorpresa lo staff Stranemani, sollecitato dalla responsabile RAI presente all’incontro, decide di proiettare “Rat-Man e la strega del bosco”, uno dei nuovi episodi già consegnati e finiti.
E così, a sorpresa, quei pochi in sala il cui cuore ha resistito allo shock, hanno potuto vedere e ridere alle nuove gesta del buffo ometto in calzamaglia gialla.
Al termine della proiezioni, canonico momento delle domande. Dopo la solita “non tanto velata” critica al doppiaggio di Rat-Man, come al solito magistralmente tacciata da Leo, una voce dal pubblico chiede informazioni sulla presenza di Cinzia nella serie.
E qui Leo conferma della doppia presenza di Cinzia: apparirà in un episodio facendo una piccola comparsa, ma poi sarà anche la (il?) protagonista di un intera puntata.
Tra le altre notizie rivelate, la presenza di episodi speciali su Halloween, come nei Simpson. E come nei Simpson, la sequenza finale della sigla cambia in ogni episodio!!

E ora, per chiunque voglia rovinarsi la sorpresa di vedere l’episodio, un dettagliato resoconto!

Rat-Man e la strega del bosco

Premetto che questo resoconto non è dettagliato come quello de “Il Silenzio dei Ratti”; a Lucca l’episodio era stato proiettato due volte, mentre al Future Film Festival una volta sola. Questo non ha permesso alla mia povera testolina di ricordare alla perfezione tutti i dettagli, quindi ci saranno di sicuro elementi mancanti, sbagliati, oppure posizionati in un momento della storia che non è quello effettivo.

Il prologo ci mostra Brakko e Krik alla sede della polizia: una ragazza ha mandato un video stile Blair Witch Project e Brakko vuole mettersi in cerca della strega, anche se Krik è piuttosto scettico a riguardo. I due escono dallo studio di Krik e si vede nel corridoio la ragazza del video che si sta riprendendo con la telecamera.
Poi parte la sigla… Bella, ma tanto l’ho già vista, mi dico io…
E invece no!!! In pieno stile divano dei Simpson, la scena finale cambia!
E quindi immagino sarà diversa in ogni episodio! In questa puntata, quando Rat-Man si lancia dal grattacielo, invece cha tuffarsi in piscina, atterra sul tendone di un hotel e rimbalza per terra, dove un leone lo porta via (mi ha ricordato la scena della tigre dai denti a sciabola de “La sentinella” ^^).
L’episodio comincia con Brakko, Svarz e Rat-Man nel bosco a cercare la strega. Brakko si è finto malato con Krik per potersi mettere alla ricerca della strega; il cellulare di Brakko squilla, ed è Krik. Brakko risponde ed è Krik che finge di essere dal dottore. Un cervo mugg.. muggh.. vabbé, un cervo fa il suo verso rumorosamente e Krik lo sente: Brakko spiega a Krik che quello era il suo dottore, e Krik chiude la telefonata augurando a Brakko di trovare la strega. Dopo diverse ricerche, decidono di arrendersi.
Brakko chiede a Svarz di ritrovare la strada di casa e Svarz si fionda di corsa a casa. Ora Brakko e Rat-Man si ci chiedono quale modo useranno per ritrovare la strada di casa.
Dopo essersi accampati, guardandosi attorno Brakko teme le ombre…
Rat-Man dice (illuminando di volta in volta con la torcia, così che vediamo prima l’ombra e poi la cosa illuminata): “Non temere Brakko… Vedi quell’ombra che sembra un mostro? In realtà è un albero rinsecchito… E vedi quall’altra ombra inquietante che apre una bestia? In realtà sono solo delle rocce! E vedi quell’ombra che sembra un giocatore di baseball con la mazza, pronto a battere? In realta è.. ehi, è proprio un giocatore di baseball con la mazza, pronto per battere!! E vedi quell’ombra che sembra un albero rinsecchito? In realtà è… AAAARGHH! Un mostro!”
Comincia così un combattimento contro il mostro, che Rat-Man riesce a vincere chiedendo in prestito la mazza al giocatore di baseball.
Cercando un luogo per trovare informazioni, si ritrovano davanti ad una cabina telefonica. Rat-Man dice: “Ehi! Da lì potremo trovare informazioni!”
Nella inquadratura dopo, Rat-Man è arrampicato sulla cabina telefonica e si guarda in giro, e avvistando una casa dice: “Ehi! Magari là c’è un telefono, potremo fare una telefonata!”
Arrivati davanti alla casa scoprono che è tutto fatto di materiali commestibile e provano un po’ tutto… Perfino gli elementi del giardino sono gustosi, ma Rat-Man assaggia un prodotto bovino di dubbio gusto.
Dalla finestra della casa compare un disegno di Biancaneve (è chiaramente un foglio con sopra un disegno, retto in mano da qualcuno dietro il foglio, che noi sappiamo essere la strega, una strega come quella del film Disney). Brakko e Rat-Man ci credono ed entrano, trovando una gabbia dove è stato messo il disegno di Biancaneve, venendo intrappolati dalla strega. Poi si rivolgono al disegno, promettendo a Biancaneve che la porteranno in salvo. Di fianco a loro è intrappolata una ranocchia, che racconta a Rat-Man di essere una principessa trasformata in ranocchia. Rat-Man promette così di portarla in salvo e di farla tornare alle sue fattezze originali. In quel momento si ricordano che possono usarlo per uscire da lì! Il piano prevede infatti che Brakko si fingerà malato, e poi Rat-Man colpirà la strega con il cellulare per stordirla.
La strega viene chiamata nella gabbia e si mette a guardare Brakko dolorante, e Rat-Man dietro di lei si preoccupa per la salute di Brakko. Il poliziotto gli ricorda la sua missione e Rat-Man stordisce la strega. Pronti a uscire, Brakko però dice a Ratty di proseguire senza di lui, perchè sta male e non riuscirebbe a scappare. Rat-Man usa il cellulare per chiamare il dottore di Brakko, ma risponde il cervo visto all’inizio dell’episodio, situato nella cabina telefonica sulla quale Ratty si era arrampicato!
Rat-Man ricorda a Brakko che sta solo fingendo e i due si mettono a scappare, inseguiti dalla strega… Nella fuga, irrompono nella casa della nonna di Cappuccetto Rosso dove ci sono Cappuccetto e il Lupo vestito da Nonna; inoltre incontrano diversi personaggi delle favole come alcuni nani, i tre porcellini e… PLAZZI!
Arrivati di fianco ad una strada, finalmente possono fermarsi. Rat-Man appoggia per terra la ranocchia pronto per baciarla; proprio in quel momento arriva una macchina che schiaccia la rana e così Rat-Man bacia la ruota. Brakko e Rat-Man chiedono un passaggio alla gentile signorina in macchina, che li fa salire a bordo.
L’episodio si conclude con la signorina che si toglie la faccia, mostrando in realtà di essere la strega.

DeborohWalker

Lascia un commento

O